Medici Specialisti in Odontoiatria a Pescara e a Chieti

odontoiatria

L’odontoiatria si occupa della diagnosi e della terapia delle patologie che colpiscono denti, gengive, ossa mascellari, articolazioni temporo-mandibolari (ATM), ghiandole salivari, tessuti neuro-muscolari e mucose orali.

Una visita dal dentista è molto importante per la prevenzione della salute orale e per evitare molti disturbi e patologie che colpiscono i denti, le gengive e tutta la bocca.

L’odontoiatra è in grado di prevenire malformazioni della cavità orale visitando i bambini fin dai 5 anni di età.
Ispezionando la dentatura e i suoi difetti, è possibile valutare se sta crescendo regolarmente, se vi sono problemi dovuti a carie, placca, tartaro, infezioni batteriche, infiammazioni delle gengive o parodontite che richiedono cure tempestive e specifiche.

Normalmente si ricorre alla visita odontoiatrica soprattutto quando si manifestano i sintomi dolorosi del mal di denti o c’è sanguinamento dalle gengive, ma con un controllo costante, ogni sei mesi, si è in grado di prevenire l’insorgere di complicazioni.

Una correzione con appositi apparecchi fissi o mobili permette infatti di allineare denti e arcate favorendo una masticazione corretta e prevenendo problemi che possono influenzare la postura e persino la salute del cuore.

In età adulta la visita odontoiatrica è fondamentale per preservare più a lungo l’aspetto e la funzionalità dei denti.
I rischi a cui sottoponiamo i nostri denti sono dovuti alla masticazione, ai batteri e alla placca, al deterioramento dello smalto, alle malattie gengivali, all’uso di farmaci.

In caso di perdita di uno o più denti, la visita odontoiatrica permette di pianificare l’intervento più adeguato alla situazione: otturazione, capsula, estrazione, impianti protesici fissi e mobili.

Come avviene la visita del dentista?

La prima fase è caratterizzata dall’anamnesi, ovvero la ricostruzione della storia clinica del paziente. Per questa ragione è sempre consigliato portare con sé i risultati di esami medici già sostenuti.

Nella seconda fase l’odontoiatra procede ad un attento controllo visivo della cavità orale e delle gengive e, nel caso lo ritenga opportuno, effettua ad una radiografia.
L’ultima fase consiste in una valutazione estetica.

Quali sono le principali malattie curate dal dentista?

La parodontite è una malattia infiammatoria che, se trascurata, porta alla distruzione dei tessuti di sostegno del dente con conseguente perdita degli elementi dentali coinvolti.
I segnali principali sono la presenza della placca e del tartaro sottogengivale che favoriscono la proliferazione dei batteri all’interno delle tasche gengivali.

La carie nelle sua fase iniziale non presenta sintomi e si manifesta con cambiamenti di colore nello smalto e con la presenza di macchie più scure. La principale cura per la carie è l’otturazione, con cui vengono sigillate tutte le erosioni causate dai batteri.

I tumori della bocca sono neoformazioni che coinvolgono le cellule di rivestimento del cavo orale. Anche in questo caso la prevenzione e la diagnosi precoce possono essere fondamentali per salvare la vita.